Questa cappellina si trova in basilica, a destra del presbiterio (nella prte avanti della basilica, vicino all‘altare) dove si trova una grande porta di legno.

Fonti storiche testimoniano che questa cappellina presso la chiesa poteva esserci intorno al 1843, e fu rinnovata intorno al 1908.

Nel 1911 iniziarono i lavori di costruzione della nuova cappella della Apparizione, e in essa fu spostato l‘ altare dell‘antica cappella con la statua della Vergine Maria, chiamata „Salute degli Infermi“. Questo rimase il nome anche di questa cappella, anche se fino a quel momento, per il fatto che in essa si conservavano oggetti preziosi, era chiamata cappellina degli oggetti preziosi storici.

Questa statua in marmo della Madre di Dio, scolpita in Inghilterra a metá del XVIII secolo, nel 1770 fu collocata sull‘altare della cappella della Apparizione, al posto della croce che c‘era prima. L‘8 settembre 1886, celebrando il centenario della incoronazione del quadro della SS.ma Vergine maria col Bambino, questa statua, collocata nel luogo dell‘apparizione, venne solennemente incoronata. La statua venne spostata nella cappellina Salute degli Infermi, ma a causa del soffitto basso la corona rimase non collocata sulla statua e viene conservata a parte.

Nella cappellina si conserva la giá ricordata storica immagine del Crocifisso, croce dipinta su tavole di legno, colpita da proiettili nel 1669 durante gli scontri tra calvinisti e cattolici. Fino al 2009 nella cappellina si conservavano il forziere disseppellito e le casule trovate in essa, come anche il pastorale del vescovo – pastorale, guanti, sandali e mitra, che il parroco di Šîluva aveva il privilegio di portare, celebrando le s. Messe solenni. Tali oggetti preziosi, una volta aperto il museo storico di Šiluva, sono stati trasferiti in esso.

I pellegrini che giungono a Šiluva di certo visitano questa semplice cappllina nascosta nel fianco della grande basilica. In essa chiedono l‘intercessione della Madre di Dio di Šiluva, che il Signore restituisca la salute fisica e spirituale, e qui si chiede la guarigione interiore propria e di tutto il popolo. Riguardo all‘esaudimento delle preghiere, esso è testimoniato da moltissimi ex voto appesi intorno all‘ altare – segni di ringraziamento personale da parte dei fedeli.